+39 02 20245481

Tour dello Sri Lanka

Tour 8 giorni/7 notti
Tour dello Sri Lanka
1º giorno : ITALIA –  SIGIRIYA
Arrivo all’Aeroporto Internazionale di Colombo. Incontro con la guida del tour  prima di partire per Sigiriya.
Cena e pernottamento in hotel.

2° giorno: SIGIRIYA – POLONNARUWA – TEMPIO DI MEDIRIGIYA - SIGIRIYA
Prima colazione in hotel. Partenza per  Polonnaruwa per visitare questa antica città.  
Polonnaruwa  sotto il regno del sovrano  Parakramabahu, la città conobbe il suo massimo splendore. Fu un epoca d’oro per Polonnaruwa, quando l’agricoltura ed il commercio fiorirono sotto il patrocinio del re,  che riteneva che nessuna goccia di acqua dovesse andare sprecata e che servisse per lo sviluppo del territorio. Sistemi di irrigazione di gran lunga superiori a quelli dell’epoca di Anuradhapura furono costruiti sotto Parakramabahu, ancora oggi usati per la coltivazione del riso durante la stagione secca nella parte orientale del Paese.  Il più grande di questi sistemi è certamente il Parakrama Samudraya o il “Mare di Parakrama”, un bacino così vasto che spesso viene scambiato per l’Oceano. E’ cosi ampio che non è possibile vedere la sponda opposta. Il bacino circonda la città come un nastro, una difesa dagli intrusi in tempo di guerra e linfa vitale in tempo di pace. Il Regno di Polonnaruwa era completamente autosufficiente durante il dominio di Parakramabahu.  In seguito visita del Tempio di Medirigiriya.
Medirigiriya Vatadage si trova in un’area ricca di storia, risalente a prima del cristianesimo. Le raffigurazione “brami” scoperte sui mattoni e in alcune pietre intagliate indicano la lunga storia di questo sito. I primi riferimenti si trovano nelle cronache del tempo del re Kamatha Tissa (192 – 194), durante l’epoca di Anuradhapura. In seguito diversi sovrani contribuirono alla creazione di questo complesso fino all’abbandono dopo le invasioni dei Maga, quando la popolazione migrò verso sud. Questo sito venne scoperto nel 1897 nel mezzo della foresta da Mr H.C.P Bell che capì immediatamente l’importanza di questo luogo, chiamandolo “un gioiello architettonico”. Inizialmente i lavori di ristrutturazione vennero portati avanti da laboratori musulmani, siccome i buddisti non volevano essere remunerati per lavorare in un tempio della loro religione, considerandolo un peccato. I lavori vennero completati nel 1945, quando venne aperto al pubblico che poté finalmente ammirare come il luogo appariva più di 1000 anni fa.
Cena e pernottamento in hotel.

3º giorno : SIGIRIYA – MONASTERO DI RITIGALA - SIGIRIYA
Prima colazione in hotel. Partenza alla scoperta della Rocca di Sigiriya. Sigiriya è la casa della “Fortezza nel cielo” del V secolo, una delle meraviglie dell’Isola. Sulla cima è possibile ammirare i resti di quello che un tempo era un suntuoso palazzo con giardino e piscina. Mentre si sale, su una parete della gradinata, è possibile vedere l’unica pittura cingalesi antica giunta fino a noi che raffigura una donzella a grandezza naturale, con tutta la freschezza del colore originale. In seguito proseguimento per Ritigala. Ritigala è la dimora di 70 grotte che si pensa furono abitate fin dal I secolo a.C.. Mahavamsa, il grande storico dello Sri Lanka, narra che Ritigala era nota con il nome di “arittha-pabbata” durante il regno di Pandukabhaya (377-307 a.C.), il terzo re dell’Isola. Da allora Ritigala fu, ad intervalli, un santuario per i re durante le guerre contro gli invasori Dravidi fino al VII secolo. Dai primi giorni del Buddhismo, i monaci iniziarono a vivere in grotte naturali o ripari rocciosi. Incisioni sulle rocce scoperte a Ritigala indicano che piano piano il santuario divenne un monastero per i monaci eremiti (Pansukulika). Il complesso monastico costruito con la tradizione Padhanaghara Parivena è stato donato dal re Sena I (846 – 866 d.C.) a beneficio dei monaci Pansukulika che praticavano la massima austerità. Tra il X ed il XII secolo d.C. tuttavia Ritigala sembra essere stato abbandonato dai monaci eremiti, sommerso dalla giungla e dimenticato dalla popolazione. Oggi i pellegrini vedono le rovine del monastero costruito da Sena I, in gran parte restaurate dal Dipartimento di Archeologia. Dopo le visite, rientro a Sigiriya.
Cena e pernottamento in hotel

4º giorno : SIGIRIYA – DAMBULLA – MATALE - KANDY
Prima colazione in hotel. Partenza per Kandy.
Lungo la strada sosta per visitare le Grotte-Tempio di Dambulla, un orto di spezie e la Fabbrica di Batik di Matale. Dambulla è famosa per la presenza di 5 templi all’interno di alcune grotte che si trovano su una rocca. Le prime tre caverne sono più antiche e larghe delle altre due. Alcune grotte risalgono al I secolo a.C. mentre tutte hanno soffitti e pareti decorati con raffigurazioni di Buddha. Ci sono più di 130 statue rappresentanti Buddha, dei e re. Dopo aver raggiunto Kandy, si assiste ad uno spettacolo culturale e alla sera si va a visitare il Tempio della Reliquia del Dente. Kandy Cultural show – Sri Lanka, una terra ricca di cultura e tradizione, con un repertorio di vibranti danze tradizionali ed uniche che si possono vedere durante lo spettacolo culturale di Kandy. Il battito del ballo del "Salupliya" rappresenta diversi demoni, "Thelme" è l’espressione dei ritmi dei paesi meridionali, “Fire and Harvest” è una danza accompagnata dal suono dei tamburi. Almeno 12 differenzi balli folkloristici vengono mostrati durante lo show a Kandy.  Il Tempio della Sacra Reliquia del Dente venne eretto nel IV secolo d.C., quando il dente di Buddha venne portato in Sri Lanka nascosto da mani sacrileghe nei i capelli di una principessa dell’Orissa. La reliquia crebbe in santità e reputazione in Sri Lanka e in tutto il mondo buddista. Viene considerata il più grande possedimento dell’Isola.
Cena e pernottamento in hotel.

5º giorno : KANDY – ORFANATROFIO DEGLI ELEFANTI  - KANDI
Prima colazione in hotel. Partenza per andare a visitare l’Orfanotrofio degli elefanti di Pinnawala.
Pinnawala Elephant Orphanage iniziò la sua attività nel 1975, divenendo una casa per elefanti abbandonati e feriti. L’area copre una superficie di 25 acri di lussureggiante vegetazione, abitata da circa 77 pachidermi tra piccoli e grandi. Il miglior momento della giornata per far visita a questi animali è quando vengono nutriti e durante il bagno, quando gli elefanti si spostano al fiume.
Rientro a Kandy per la visita della città, incluso il centro di lavorazione artigianale, il mercato ed il punto panoramico, il “Kandy View Point” da dove ammirare il più bello scorcio sulla cittadina.
Kandy, la tranquilla capitale tra le colline, è il bastione storico del potere Buddhista, costruita attorno ad un pacifico lago e circondata da armoniose colline. Oggi la città è un centro buddhista, di arte e manufatti locali e culturale. Rientro in hotel il pomeriggio presto e resto della giornata a vostra diposizione.
Cena e pernottamento in hotel.

6º giorno : KANDI – GIARDINO BOTANICO – PIANTAGIONE DI THE’ – NUWARA ELIYA
Prima colazione in hotel. Partenza per la visita al Giardino Botanico di Peradeniya,  Royal Botanical Gardens di Peradeniya: 147 acri che un tempo, dal 1374, erano il giardino privato dei re di Kandy. Ci sono più di 5000 specie di alberi e piante; alcune rare ed endemiche, come la flora tropicale. Proseguimento per Nuwara Eliya. Sosta alle Cascate Ramboda per la visita della Fabbrica di thè “Glen Loch”. Godetevi una tazza di thè mentre ammirate il panorama unico sulla piantagione e non perdetevi una passeggiate tra i campi. Dopo aver raggiunto Nuwara Eliya, giro della città. Nuwara Eliya la “Piccola Inghilterra” dello Sri Lanka, si contrappone tra montagne, valli, cascate e piantagioni di thè. Si suppone sia la zona più fresca dell’Isola, anche se realmente il clima è come una giornata di primavera in Gran Bretagna, ma la sera le temperatore scendono. Il “Victoria Park”, nel mezzo della città, è un posto piacevole per un pic nic. Le 4 stagioni non ci sono in Sri Lanka, ma qua è possibile ammirare la fioritura tra marzo e maggio e la caduta delle foglie tra agosto e settembre.
Cena e pernottamento in hotel.

7º giorno : NUVARA ELIYA – HIKKADUWA
Dopo la prima colazione, partenza per Hikkaduwa. Hikkaduwa con le sue strutture fronte spiaggia e nota per essere la seconda destinazione per il surf dello Sri Lanka. Le spiagge sono ampie e nuotare è sicuro, anche se le correnti sono più forti quando provengono da sud. Pomeriggio a vostra disposizione.
Cena e pernottamento in hotel.

8º giorno : HIKKADUWA – SIGIRIYA  -  ITALIA
Prima colazione in hotel. Trasferimento all’aeroporto di Sigiriya e volo di rientro in Italia.