Le nostre destinazioni

twizz
Spagna - Vacanze Twizz


La Spagna, terra che con il suo fascino latino, tra straordinario passato e irriverente futuro, vi farà innamorare della sua cultura, delle strade, della gente…

Viaggeremo insieme tra le più belle città della nazione, scoprendo che, tra le stradine di Madrid, non c’è solo arte e cultura o che nelle Ramblas barcellonesi non esiste solo divertimento e aria di festa! Che ne dite allora di spiagge stupende e isole da sogno?
Si, la Spagna è anche mare, sole e relax. Isole Canarie: per chi ama la tintarella sulle spiagge bianche ad un passo dalle coste africane; Ibiza: per chi non sa cosa sia il riposo e per chi vuol fare della propria vacanza uno svago eterno, tra ottimi cocktail, musica e balli sfrenati; Costa Brava: il nuovo angolo di paradiso della penisola; giovani di tutto il mondo affollano le sue strade festose e piene di vita, un nuovo modo di intendere la Movida Spagnola!

 
Periodo vacanza
Dal al
Destinazione
Tipologia hotel
Camera
 
Bambini
2/12 anni
Bambini
0/1 anni
 
 
SpartacusWorld.com

L'età legale per i rapporti sessuali è per tutti di 16 anni. Tuttavia se si è maggiorenni si deve stare particolarmente cauti se si hanno rapporti sessuali con minorenni.

Dall'estate del 2005 il governo socialista ha attuato una completa parificazione degli omosessuali per quanto riguarda il diritto al matrimonio, il diritto di adozione e il diritto ereditario. A novembre del 2011 il partito conservatore Partido Popular (PP) è riuscito ad ottenere la maggioranza assoluta in parlamento. Il presidente spagnolo Rajoy aveva dichiarato di voler procedere contro il matrimonio gay, ma volendo prima attendere la decisione della Corte Costituzionale, che, invece, a novembre del 2012, con 8 voti favorevoli e 3 contrari ha deciso che la legge sui matrimoni omosessuali è costituzionale. Questo contribuisce ulteriormente alla completa normalizzazione del fenomeno.

Questo ha provocato, da un lato, durissime reazioni da parte di ambienti conservatori, dall'altro, un Gay Pride senza precedenti a Madrid, dove si sono appunto festeggiati i positivi cambiamenti. L'enorme spinta modernizzatrice degli ultimi decenni aveva già spianato il terreno facendo scoprire l'omosessuale come potenziale economico e rendendo possibile agli omosessuali turisti di non sentirsi discriminati neanche nelle più isolate province del paese.

L'enorme spinta di modernizzazione degli ultimi decenni ha fatto scoprire gli omosessuali come potenziale economico. Da turista gay ci si può addentrare nelle province più remote senza temere alcun risentimento o discriminazione da parte della popolazione. Il boom di modernizzazione degli ultimi decenni ha fatto scoprire l'omosessuale come potenziale economico e commerciale. Anche nel più sperduto paesino, ci si sente sempre piuttosto al sicuro e non si temono risentimenti o discriminazioni di alcun genere. Specialmente in grandi città come Madrid, Barcellona, Valenzia, Siviglia la scena gay cresce a vista d'occhio. Si deve però far attenzione a non credere che i posti che mostrano l'arcobaleno siano necessariamente gay. Ogni anno si svolgono diversi gay pride in tutto il paese. In altre feste popolari come per esempio il carnevale (Tenerife e Cádiz), la Feria de Abril (Siviglia), le Fallas (Valenzia) si può notare una vivace e colorata presenza di gay. Anche se di solito l'euforia della festa tende a non far sentire le inibizioni vi consigliamo comunque di stare attenti. Persino lo stesso spagnolo giudica il suo popolo come conservatore e soprattutto nel vicinato ci si deve comportare in maniera discreta. La famigerata passione spagnola la si può scoprire solo dietro le persiane.

I gay si sono "appropriati" dei posti turistici balneari più belli: Ibiza, Sitges e Torremolinos in estate e le Canarie tutto l'anno. Negli ultimi anni sono sorte molte pensioni gay un po' in tutto il paese compresa quasi tutta la costa e quasi tutte le isole - infatti non a caso la Spagna è il paese più visitato.

© Spartacus 2016 - www.spartacusworld.com