Le nostre destinazioni

twizz
Gran Bretagna - Vacanze Twizz


Inghilterra - Vacanze GayBenvenuti in Inghilterra, la più vasta e popolosa nazione del Regno Unito di Gran Bretagna (che comprende anche Galles e Scozia) e Irlanda del Nord, patria dell'arte, di tanta letteratura, di una lunga ed affascinante storia, e di uno stile di vita davvero peculiare unito all'inconfondibile e caratteristico sense of humor.

Londra, la capitale, la metropoli più cosmopolita d'Europa dove fra una passeggiata ad Hyde Park, una visita al British Museum ed una giornata di shopping pazzo a Camden Town sarete circondati da mode sempre diverse, da personaggi stravaganti e da mille opportunità

Ma non è tutto, in Inghilterra le emozioni e le scoperte non finiscono mai fra le fantastiche cattedrali gotiche, come la Westminister Abbey di Londra l o bellissima Canterbury Cathedral. E ancora il bellissimo Lake District National Park fatto di laghi spettacolari e colline, le serate nei pub e molto altro.

Periodo vacanza
Dal al
Destinazione
Tipologia hotel
Camera
 
Bambini
2/12 anni
Bambini
0/1 anni
 
 
SpartacusWorld.com

In Inghilterra, in Scozia e in Galles, l'età del consenso è di 16 anni. Solo nell'Irlanda del Nord è ancora di 17 anni, all'inizio 2009, é stato abbassata anche qui a 16 anni. In Inghilterra, in Scozia e in Galles i gay, le lesbiche e i bisessuali vengono tutelati dalle discriminazioni attraverso tutta una serie di regolamenti nella vita lavorativa, ma anche per quello che riguarda l'acquisto di beni e l'usufruizione di certi servizi, come per esempio per i pernottamenti alberghieri o l'assistenza sanitaria.

In Inghilterra, in Scozia, in Galles e nell'Irlanda del Nord, le coppie di persone dello stesso sesso possono far registrare ufficialmente la loro unione, potendo così godere di quasi gli stessi diritti delle coppie eterosessuali.

Secondo dei sondaggi fatti dalla associazione 'Stonewall', una consistente parte degli eterosessuali britannici è a favore della parificazione dei diritti di lesbiche ed omosessuali. Nel sondaggio del 2007, chiamato 'Living Together', più di un terzo degli intervistati esprimeva un giudizio positivo nei confronti di lesbiche ed omosessuali. Nove intervistati su dieci si sono dichiarati a favore di misure contro il bullismo nei confronti di omosessuali e lesbiche in particolare nelle scuole. Sempre nove su dieci degli interpellati hanno dichiarato di sostenere le regole antidiscriminatorie per quello che concerne il diritto di lavoro.

Le unioni civili hanno equiparato le coppie omosessuali e lesbiche alle coppie eterosessuali, contribuendo così a dare, agli occhi dell'opinione pubblica, più credibilità e più stabilità alle coppie dello stesso sesso. Ad ottobre del 2011 David Cameron, Premier dell'attuale governo liberal-conservatore, invitava ad aprire l'istituto del matrimonio alle coppie omosessuali. In Inghilterra e in Galles, sotto la guida del governo liberal-conservatore, si è riusciti a far approvare – sia in Parlamento che nella Camera dei Lord – il matrimonio tra persone dello stesso. Al contrario che in Francia, qui la decisione non ha scatenato alcuna protesta popolare. Ad esprimere forte dissenso, come al solito, sono state solo le chiese. In Irlanda del Nord, invece, l'apertura del matrimonio alle coppie dello stesso sesso è stata bocciata dal Parlamento. L'Irlanda del Nord sarà quindi l'unico Paese della Gran Bretagna dove a gay e lesbiche questo diritto verrà espressamente negato. La Scozia ha annunciato l'intenzione di voler introdurre il matrimonio gay nel 2015.

© Spartacus 2016 - www.spartacusworld.com