Le nostre destinazioni

twizz
Austria - Vacanze Twizz


Austria - Vacanze GayI paesaggi dell'Austria affascinano sempre i visitatori, ed è dal paesaggio, ed è piacevole  poter costruire itinerari fra boschi, laghi, fiumi, montagne e paesaggi urbani delle principali città di Vienna e Salisburgo.












Periodo vacanza
Dal al
Destinazione
Tipologia hotel
Camera
 
Bambini
2/12 anni
Bambini
0/1 anni
 
 
SpartacusWorld.com

Già da tempo l'Austria non è più fanalino di coda in Europa in tema di diritti omosessuali. Molti passi avanti sono stati fatti proprio da quando l'Austria è entrata a far parte dell'UE e molti anche a causa di pressioni di quest'ultima. Molte disposizioni penali discriminatorie sono state abolite e sostituite, per esempio, con l'introduzione di un'età del consenso di 16 anni valida per tutti. Inoltre è stata introdotta una legge antidiscriminatoria e dall'1 gennaio del 2010 è possibile, per le coppie omosessuali, far registrare la propria unione civile. Alcune associazioni omosessuali, come per esempio la RosaLila PantherInnen, lottano per una completa equiparazione. Il primo di gennaio del 2016 è stato abolito il divieto di adozione per le unioni civili. Secondo il comitato giuridico dell'organizzazione LGBT Lambda ci sono ancora ben 45 differenze a contraddistinguere il matrimonio dall'unione civile. Ormai il Christopher Street Day non si svolge solo nella capitale (anche se la Regebogenparade ha, con la Ringstraße, uno dei più imponenti percorsi al mondo) bensì anche ad Innsbruck e a Linz. In Carinzia ogni anno ha luogo il Pink Lake Festival, una manifestazione culturale di respiro europeo. Ma oltre a questi eventi le città austriache offrono una vita subculturale abbastanza interessante. L'Austria è un paese molto ospitale che ha un'offerta paesaggistica e culturale che fa un po' per tutti i suoi visitatori. Da non perdere assolutamente sono la sua cucina e i suoi caffè.

© Spartacus 2016 - www.spartacusworld.com