Le nostre destinazioni

twizz
Cambogia - Vacanze Twizz


Cambogia - Vacanze GayLa Cambogia è vegetazione prepotente e templi in  pietra. Nel cuore della Cambogia dove trionfano arte e storia khmer
pochi luoghi al mondo stregano come la città tempio di Angkor, antica capitale del regno Khmer, nel cuore della Cambogia.

Dopo decenni di chiusura totale al mondo esterno è nuovamente possibile visitare questa meraviglia di pietra e fantasia. La storia di Angkor è fatta di guerre, guerriglie, abbandoni. Di secoli in cui la giungla si è riappropriata della città.

E poi la sua riscoperta, i restauri fatti dai francesi e ancora guerre fratricide, il silenzio e i primi spiragli. Venire ad ammirare i cento e più templi, gli edifici civili, religiosi o adibiti alla corte regale, eretti tra il 900 e il 1200 e riemersi dalla giungla cambogiana, richiede un viaggio non facilissimo.

Ma la meraviglia del posto è tale che non ci si pente di alcun disagio. Phnom Penh, la capitale attuale della Cambogia, sta faticosamente cercando una dimensione di vita normalizzata. Qui si visitano le pagode dorate del palazzo reale, il ricchissimo Museo archeologico con numerosi reperti provenienti da Angkor e i mercati (vecchio e nuovo) dove si trovano interessanti oggetti in lega d’argento, in madreperla e in paglia. Da non perdere poi il tramonto sul mitico fiume Mekong che sfiora la città.
Periodo vacanza
Dal al
Destinazione
Tipologia hotel
Camera
 
Bambini
2/12 anni
Bambini
0/1 anni
 
 
SpartacusWorld.com

In Cambogia l'omosessualità è legale e l'età del consenso è di 15 anni sia per eterosessuali che per omosessuali. 

Grazie alla cultura di influenza prevalentemente buddista e quindi tollerante, l'omosessualità in Cambogia è abbastanza accettata. Nel febbraio 2004 l'ex re Norodom Sihanouk ha annunciato, sul suo sito, di essere colpito dal fatto che in California le coppie dello stesso sesso avessero l'opportunità di sposarsi, aggiungendo che, qualora il suo popolo lo volesse, sarebbe disposto ad accettare una situazione simile, poiché Dio ama la diversità. Tuttavia, nonostante queste dichiarazioni, la situazione legislativa è rimasta la stessa. Negli ultimi anni la scena gay si è evoluta rapidamente. Sulle strade di Phnom Penh e Siem Reap non è più raro vedere i cosiddetti Kteuy (o ladyboys). Il numero di locali, saune e hotel gay cresce di anno in anno. In Cambogia sono già stati girati diversi film televisivi locali a tematica gay, che hanno avuto discreto successo. Dal 2004, la comunità gay festeggia il Gay Pride Week, che si tiene ogni anno a maggio a Phnom Penh.
I magnifici templi di Angkor e le belle spiagge del sud sono solo due dei buoni motivi per visitare la Cambogia.

© Spartacus 2016 - www.spartacusworld.com