Le nostre destinazioni

twizz
Marocco - Vacanze Twizz


Marocco - Vacanze Gay Il Marocco affonda le sue radici in una storia millenaria dove Berberi, Cartaginesi, Fenici, Romani, Vandali e Bizantini hanno preceduto gli Arabi creando un’importante crocevia geografico, culturale e storico. Offre una tradizione di accoglienza ed ospitalità inequiparabile in una terra di grandi diversità del paesaggio, della flora e della fauna oltre che culturali ed umane. è un paese multiforme che riuscirà a sorprendere tutti coloro che avranno la curiosità di avventurarsi oltre le sue strade delimitate per scoprire la sua vera natura, dalle catene montuose dell’Atlante a quelle del Rif, dalla costa atlantica alle rive del Mediterraneo, dalle spiagge di sabbia fine alle piccole baie rocciose isolate, dalle grandi dune dorate del sud alle oasi verdi. Marrakech: Sarete sorpresi dal contrasto dei colori: la città, le sue mura di mattoni rosa con pareti ricoperte di bouganvillee, le palme e la rigogliosa vegetazione che hanno come sfondo le cime innevate dell’Atlante: una lussureggiante oasi di verde, perennemente soleggiata nella quale si diffondono i profumi di gelsomino e fiori d’arancio dei suoi giardini.

Una città millenaria, ricca di storia considerando la successione di 5 dinastie a partire dal 602, anno di fondazione della città da parte degli Almoravidi che portarono l’acqua alla città tramite un ingegnoso sistema di pozzi e reti di canalizzazione. è a loro che si devono il palmeto, i giardini, gli orti e tutto ciò che ha permesso lo sviluppo e lo splendore di Marrakech. All’interno delle mura, nei vicoli brulicanti della medina, regna un’intensa attività caratterizzata da urla di mercanti, colori vivaci e profumi di cedro e spezie che fondendosi tra di loro creano una straordinaria sinfonia. Marrakech è capitale della cultura, ha ispirato artisti, moda ed eventi con le sue gallerie d’arte, i festival, le mostre, i Palazzi e i locali notturni. Ma è anche capitale turistica da più di 100 anni offre un sottile equilibrio tra i tesori della sua storia e l’energia delle culture. Proponiamo diverse soluzioni per rendere piacevole il Vostro soggiorno: soggiorni presso i famosi e tipici Riad che consentono di vivere un’esperienza tipicamente marocchina, unica ed irripetibile, entrando in una dimensione di vita locale attraverso i profumi di altri tempi, poiché i Riad, Maison de Charme, sono antiche residenze più o meno lussuose nell’area della medina che si raggiungono attraversando viette e stradine, vivendo la magia dell’area centrale di Marrakech animata sia di giorno che di notte tra i tipici profumi, rumori e colori. Per un soggiorno più rilassante proponiamo sistemazioni in Hotel e Maison de Charme nella zona Hivernage, a pochi passi dal centro, area nuova e di carattere residenziale dove si trovano parecchi alberghi, negozi e locali, oppure un soggiorno nell’area de la Palmeraie situata a circa 10 km dal centro dove si trovano numerosi alberghi e Maison de Charme con ampi spazi tra i palmeti e con una vista sulle montagne dell’Atlante. Gli alberghi generalmente sono in zone isolate e ci si muove facilmente con taxi.

ESSAOUIRA: città cosmopolita ed internazionale, già nota in tutto l’impero romano per l’estrazione della porpora, fu conquistata dai musulmani nel X secolo e dai portoghesi nel XVI sec. è una splendida località in ogni stagione per il suo clima mite e temperato ma costantemente ventilato e quindi adatta agli sports nautici. Circondata da possenti mura all’interno delle quali si trovano la bellissima Medina, ricca di piazze e stretti vicoli, ed il variopinto ed immenso souk. EL JADIDA: è l’antica Mazagan, edificata dai portoghesi durante la loro dominazione. Si presta al relax ad alla dolce vita grazie alle sue splendide spiagge (da segnalare a nord El Haouizia e verso sud Sidi Bouzid) ed agli innumerevoli semplici locali e ristoranti situati tra gli antichi bastioni della città.

TANGERI: affacciata sullo stretto di Gibilterra, è una città ricca di fascino divisa tra il blu dell’oceano ed il turchese del Mediterraneo che ha ispirato negli anni molti artisti soprattutto per la sua Medina, centro pulsante della città, la casbah, antica fortezza che sovrasta porto e città ed i souk che animano la vita cittadina. Offre un clima mite adatto agli sport nautici ed al relax sulle sue spiagge di sabbia fine, oltre ad un’ampia gamma di attività come le escursioni nell’entroterra o la pratica del golf.

NOTIZIE UTILI:
Documenti: passaporto valido per soggiorni di durata non superiore a 90 gg. La carta d’identità è sufficiente se il viaggio è organizzato da tour operator.
Fuso orario: un’ora in meno, 2 ore in meno quando in Italia vige l’ora legale.
Valuta: la moneta del Marocco è il dirham che è diviso in 100 centesimi. Deve essere cambiata in banche o istituti riconosciuti (11 Dirham=1 Euro circa).
Lingua: la lingua ufficiale è l’arabo, il berbero viene parlato soprattutto nelle zone di montagna. Ampiamente diffuso il francese, discreta conoscenza dell'italiano, poco diffuso l’inglese.
Religione: la popolazione è musulmana, con una piccola comunità ebraica concentrata su Casablanca; nelle principali città sono presenti e funzionanti chiese cattoliche, con servizi domenicali in francese e spagnolo.
Clima: Temperato lungo le coste, le temperature estive non sono molto elevate e gli inverni sono miti. Le piogge si verificano soprattutto nei mesi da novembre a febbraio e rendono spesso le strade impraticabili. Nell’ interno del Paese, invece, le temperature sono molto elevate in estate, con picchi che arrivano oltre i 40 gradi, mentre gli inverni sono miti; durante la notte le temperature sono molto basse, soprattutto nel deserto. In inverno si registrano abbondanti nevicate sulle montagne dell’Atlante.
Periodo vacanza
Dal al
Destinazione
Tipologia hotel
Camera
 
Bambini
2/12 anni
Bambini
0/1 anni
 
 
SpartacusWorld.com

La "primavera araba" ha coinvolto anche il Marocco e ha costretto il Re Mohammed VI ad aprire delle trattative. In seguito è stata riformata la Costituzione nella quale, tra le altre cose, è stata introdotta la libertà di opinione e l'equiparazione dei diritti della donna. Tuttavia le riforme di ampio respiro democratico sono tutt'ora ancora molto timide, poiché, di fatto, è il Re che continua ad avere il potere sull'esercito, sulla giustizia e sulle istituzioni islamiche.

© Spartacus 2016 - www.spartacusworld.com